I Candelieri Sassari: info, news e programma della Discesa dei Candelieri di Sassari, "Festha Manna" e processione Patrimonio UNESCO

La festa dei Candelieri di Sassari risale al tredicesimo secolo e trae la sua origine dal rito pisano dell'offerta dei candeli alla Madonna Assunta da parte delle corporazioni di arti e mestieri cittadine. La discesa fu disciplinata nel 1531 con un'ordinanza che stabiliva l'ingresso dei Candelieri all'interno della chiesa di Santa Maria di Betlem.
Dal sedicesimo secolo la celebrazione acquistò una valenza, se possibile, ancora più significativa per quanto concerne l'aspetto religioso con l'istituzione del Voto della città in onore della Vergine di Mezz'agosto che, con la sua intercessione, fece terminare l'epidemia di peste più devastante tra quelle che regolarmente colpivano Sassari nel Cinquecento.
La processione dei Candelieri, ben 10, la "Discesa", dal dialetto Faradda, è un rito sentitissimo dai sassaresi, che vi partecipano, tutti: dai protagonisti veri e propri, i portatori dei Candelieri, ossia i Gremi ed i gremianti, alle autorità locali. Fino ad arrivare agli appassionati spettatori ai bordi del percorso, cittadini e turisti.
Il 14 agosto, di primo mattino, ha inizio la giornata della faradda con la cosiddetta "vestizione". Ciascun Gremio "veste" – cioè allestisce – il proprio Candeliere ancora disadorno presso la sede del Gremio o in casa dell'obriere di Candeliere, il gremiante che ha l'onore e l'onere della responsabilità del cero votivo.
Secondo l'antico rituale la "discesa" dei Candelieri si svolge la sera del 14 agosto partendo dalla piazza Castello dove sorgeva l'antico castello Aragonese. Il percorso è rimasto invariato e si snoda lungo l'attuale corso Vittorio Emanuele, l'arteria principale della città antica, andando a concludersi nella chiesa di Santa Maria di Betlem, posta al di fuori della cinta muraria medievale. A metà percorso, i Gremi porgono il loro omaggio alla cittadinanza rappresentata dal Sindaco a Palazzo di Città. Qui ha luogo il rituale fortemente simbolico dello scambio di insegne tra Municipalità e Gremio dei Massai in cui si identifica l'intera popolazione di Sassari, città nelle vicinanze della Costa Nord-Ovest della Sardegna a forte vocazione agraria.


Faradda di li Candareri: la Discesa dei Candelieri

La Discesa dei Piccoli Candelieri

Nella giornata inaugurale del programma di eventi collaterali della Faradda di Sassari (Nord-Ovest Sardegna) si svolge la sua versione "mini". Con aspiranti portatori e tamburini di età non superiore ai 13 anni.

Scopri di più →
Faradda di li Candareri: la Discesa dei Candelieri

La vestizione dei Candelieri

Il punto di partenza, il rito che da il via ad ogni Discesa dei Candelieri di Sassari: la mattina del 14 agosto ogni gremio davanti alla propria sede appone ghirlande, fiori e bandierine colorate sui moderni ceri votivi, le macchine di legno.

Scopri di più →
Faradda di li Candareri: la Discesa dei Candelieri

I Candelieri e l'Unesco: Patrimonio immateriale dell'Umanità

La suggestiva processione religiosa nell'estate sassarese dal dicembre 2013 è Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità.

Scopri di più →
Partner

Emc Generatori

Emc Generatori
Zona Industriale Predda Niedda Str.1 - 07100 SASSARI (SS)
Tel. 339/6135870

Scopri di più →
La città di Sassari

Le più belle spiagge a due passi da Sassari

Quali sono le più belle spiagge dell'area di Sassari, lungo la Costa Nord-Ovest della Sardegna? In questo articolo vi parleremo della spiaggia della Pelosa, della Marina di Sorso e di Platamona.

Scopri di più →
I protagonisti: i Candelieri e i Gremi

I Candelieri, le macchine di legno della Festha Manna di Sassari

I Candelieri, insieme ai gremi loro portatori, sono i protagonisti della Discesa, patrimonio immateriale dell'umanità UNESCO: macchine di legno a forma cilindrica dal peso di circa 300 - 400 Kg, che nel corso dei secoli hanno sostituito l'offerta votiva di cera.

Scopri di più →
La città di Sassari

La Fontana di Rosello di Sassari

Uno dei punti di interesse più suggestivi e storici della città di Sassari (Sardegna Nord-Ovest) è la fontana di Rosello nel quartiere omonimo: rappresentante lo scorrere del tempo, è originaria del 200 d.C. e ha subito nel corso dei secoli numerose riparazioni e ristrutturazioni.

Scopri di più →
Partner

Pizzeria D. & V. Le 100 Pizze

Pizzeria D. & V. Le 100 Pizze
Via Giovanni XXIII, 11 - 07041 ALGHERO (SS)
Tel. 079/979798

Scopri di più →
Faradda di li Candareri: la Discesa dei Candelieri

La Discesa dei Candelieri di Sassari 2016

Tutto pronto per l'edizione 2016, dal 5 al 16 agosto, della Faradda di li Candareri, la "Festha Manna" di Sassari Patrimonio Unesco: il 14 per le vie della città i candelieri, pesanti macchine di legno, danzeranno portate a spalla dagli appartenenti ai gremi.

Scopri di più →
La città di Sassari

Il Palazzo Ducale di Sassari

Gli uffici del Comune di Sassari trovano posto presso il Palazzo Ducale, dimora storica di fine XVII - inizio XIX secolo. In stile barocchetto piemontese.

Scopri di più →
La città di Sassari

Stintino e la Pelosa

Stintino e La Pelosa: cittadina e spiaggia regalano scenari da favola per i frequentatori della punta Nord-Ovest della costa della Sardegna (Sassari).

Scopri di più →
Partner

Mono Uso

Mono Uso
Forniture per alberghi - B&B - ristoranti - pizzerie - gelaterie - bar - negozi
Via Eleonora d'Arborea, 14 - 07041 ALGHERO (SS)
Tel. 079/985444

Scopri di più →
La città di Sassari

Il Conservatorio di Sassari

Il Conservatorio di Musica "Luigi Canepa", in onore del celebre compositore e patriota italiano, dalla fine del XIX secolo sforna alcuni dei migliori interpreti nazionali ed internazionali della musica classica. Ospitato in un complesso in passato prima convento, poi ospizio.

Scopri di più →